I prezzi di trattamento di alcolismo in Simferopol

Alcolismo: uscirne è possibile

Caratteristiche di cura di alcolismo da adolescente

Non possibile riprodurre il presente volume, n parti di esso, in alcuna forma senza autorizzazione Traduzione: Cristina Minozzi, Angela Crovace. A mio padre e a mio nonno, precursori di questa idea nonch maestri nell'arte del capire coloro i quali vengono derisi e da cui si soliti fuggire. Introduzione Cara lettrice, caro lettore, con questo libro rendo omaggio a mio padre e a mio nonno, entrambi medici psichiatri, scrittori nonch straordinari maestri nell'arte di amare l'apprendere e di trarre piacere dall'insegnare.

Continuo la serie di Pazzi illustri iniziata da mio nonno Antonio e proseguita da mio padre Juan Antonio: in un certo modo questo libro pu considerarsi il terzo della saga scritto da un'appartenente alla terza generazione. Ai miei avi devo la passione per la cultura, la musica e l'arte intese da i prezzi di trattamento di alcolismo in Simferopol prospettiva pi umana che tecnica. In casa nostra era consuetudine riunirsi a i prezzi di trattamento di alcolismo in Simferopol di singolari protagonisti del passato e mettere in risalto dettagli forse poco importanti per uno storico per essenziali per chi ama studiare le trame che tessono il comportamento umano.

Ai miei genitori, ad esempio, di Pietro il Grande interessava, pi che la sua abilit di comando, il fatto che un uomo coraggioso e dotato come pochi avesse cos tanto timore di dormire da solo da supplicare, quando non aveva nessuna donna accanto, qualsiasi soldato o domestico di dividere il suo letto. Il volume che ha tra le mani non vuole essere un'analisi storica o clinica ma cerca soltanto di inquadrare la dimensione umana di sei personalit psicologicamente turbate, che vissero tormentate, e che provocarono sofferenze al loro popolo e alle loro famiglie.

Questi protagonisti, seppure in epoche diverse, ebbero tutti responsabilit politiche e sociali, furono figure autorevoli e costituirono un punto di riferimento per i loro contemporanei. Tutti vissero soggiogati da uno squilibrio mentale terribile e incompreso che condizion le loro condotte e le loro azioni in modo totalmente determinante.

Tra i disturbi mentali qui trattati, alcuni potranno forse spaventare, altri generare ilarit, sdegno o commiserazione, ma tutti i protagonisti risulteranno accomunati dal tremito o dalla vergogna che provocarono a chi stato loro vicino. Ho cercato di allontanarmi da tali giudizi e piuttosto avvicinarmi alle esperienze di vita, alle ragioni e ai sentimenti di queste personalit cos come un chirurgo si avvicina a una ferita, con attenzione, rispetto e sforzo di comprensione.

La galleria di personaggi presentata in queste pagine risponde a un criterio di natura personale: sono diverse le ragioni che hanno destato in me curiosit, ammirazione, orrore o tenerezza. Salvo la contessa Bathory, la cui aberrante pazzia produsse uno spietato massacro, ringrazio gli altri per essere esistiti e aver fatto parte del mondo. Spero, caro lettore, di riuscire a trasmettere. Prego Dio affinch tu comprenda quanto vale l'appoggio del nostro amico [Rasputin].

Senza di lui, non so che ne sar di noi. L'ultima zarina di Russia e il suo morboso amico Rasputin soffrono di disturbi distinti, e la cosa facilita una chiara comprensione della differenza tra psicopatia e psicosi. Mentre Alessandra vittima di una psicopatia, Rasputin soffre di psicosi. Il primo termine non indica la pazzia propriamente detta, piuttosto si riferisce a un'alterazione della i prezzi di trattamento di alcolismo in Simferopol che si prolunga nel tempo e che allontana la persona dal proprio ambiente.

Sono sintomi di psicopatia le fissazioni, la nevrastenia, l'isolamento e le ossessioni illogiche che l'imperatrice di Russia esibisce di continuo. Gli psicopatici come Alessandra sono convinti di aver sempre ragione e non ammettono opinioni diverse dalla propria; la loro condotta risulta eccentrica, antisociale e avulsa dal contesto.

La psicosi, invece, effettivamente sinonimo di pazzia; causa di un'anormalit morbosa e incontrollata, genera allucinazioni, convinzioni deliranti, affetti spropositati, idee disorganizzate e un comportamento deviante. Rasputin corrisponde perfettamente a questo quadro. I sintomi che la zarina interpreta come segnali di santit altro non i prezzi di trattamento di alcolismo in Simferopol che dimostrazioni della psicosi di cui soffre il contadino.

I deliqui, le estasi, le visioni e le parole profetiche di Rasputin sono pane quotidiano per alcuni malati di mente; vero che anche i santi vivono esperienze simili, tuttavia il riconoscimento sociale di santit presuppone un grado supremo di bont e l'idea di avvicinarsi alla perfezione attraverso un percorso d'amore e opere virtuose, quindi qualcosa di ben diverso da ci che fa e spera di ottenere il protagonista di questo capitolo.

Rasputin giunge a San Pietroburgo a piedi dalla povera Siberia, e arriva a guidare la Russia manipolando gli Zar, la cui ostinata cecit nei suoi confronti li condurr inesorabilmente verso la morte.

Controverso, enigmatico, lodato da alcuni e disprezzato da altri, gli vengono attribuiti meriti e colpe di ogni genere, dall'essere l'amante della zarina fino alla capacit di compiere miracoli, ipnotizzare, predire il futuro, nominare ministri, dallo schiamazzare nelle taverne al maltrattare le donne.

La sua presenza non passa certo inosservata. Mentre per alcuni si tratta di un individuo ripugnante, per altri risulta magnetico. Alcune dame aristocratiche lo denunciano per stupro, mentre altre impazziscono alla sua vista e si litigano il privilegio di portarselo a letto. A quasi un secolo dalla sua morte, questo personaggio continua a essere un mistero.

La sua pi notevole abilit fu quella di muoversi come un'anguilla nel terreno dell'ambiguit. Ancor oggi le teorie su di lui risultano discordanti; lo si addita come ciarlatano, cospiratore. Ci si trova d'accordo solo nel momento in cui si osserva il suo aspetto in una qualunque delle sue fotografie; l'immagine di Rasputin lascia i prezzi di trattamento di alcolismo in Simferopol spettatore sospeso tra lo spavento e l'inquietudine.

Grigorij Rasputin in realt un contadino analfabeta, un villano, un folle straordinariamente ingegnoso che riesce a ossessionare la donna pi potente della sua epoca. Quando i prezzi di trattamento di alcolismo in Simferopol incontrano la prima volta, la zarina interamente votata, anima e corpo, alla fede ortodossa; solo in essa trova conforto e comprensione. Pervasa da eccessi mistici, Alessandra controlla ossessivamente che i ceri siano accesi, trascorre ore intere pregando in ginocchio davanti alle immagini sacre, si inchina di fronte ai sacerdoti, digiuna per settimane e si ritira nei periodi di feste sante.

Tutti i giorni, ogni singolo giorno, legge passi di un libro intitolato Gli amici di Dio, in cui si proclama fanaticamente che solo attraverso la sofferenza e l'umilt si pu raggiungere il cielo. Il libro sostiene che solo chi pi soffre sar degno del paradiso; perci Alessandra aggiunge ulteriori flagelli a quelli che gi la vita le riserva. Assume atteggiamenti fustigatori in circostanze gi avverse; il dolore che il giorno porta con s i prezzi di trattamento di alcolismo in Simferopol avvertito a livello fisico, dev'essere intensificato al massimo.

Il suo atteggiamento si scontra con i membri dell'aristocrazia russa, dediti sfrontatamente a piaceri e vizi; tra di loro si diffonde la disapprovazione, si vocifera che la zarina eccede nelle sue pratiche assurde; ai loro occhi Alessandra non che una fanatica che ha perso la testa.

Ma lei non se ne cura. Animata dai dettami del suo piccolo libro, la zarina disprezza le persone abbienti che si rivolgono a Dio solo quando non possono comprare con il denaro la soluzione ai problemi che derivano dai loro vizi.

Le classi umili, al contrario, non osano perdere la fede nell'Altissimo, poich la loro sopravvivenza quotidiana dipende che ripongono in Lui.

Inoltre, sono troppo occupate a sopportare il freddo e la fame per sprecare tempo in futili eccessi che offendono il Signore. Il Creatore guida i loro passi e le loro vite. Alessandra, che ha visto i contadini solo da lontano, fa di loro il proprio modello e proclama in ogni occasione: Queste persone parlano al mio cuore e toccano la profondit della mia anima molto pi di quanto non facciano gli ufficiali e gli aristocratici che vengono a recarmi conforto vestiti in ricchi broccati e sete.

Esister i prezzi di trattamento di alcolismo in Simferopol siffatta persona? S, esiste. Si chiama Grigorij Rasputin, e per la zarinain maniera inequivocabile, l'eletto inviatole dal Signore per aiutarla a sopportare il dolore. Egli, da parte sua, certo che Dio agisca attraverso le sue mani; si considera unto dalla Divina Provvidenza, l'Altissimo lo ha privilegiato con i prezzi di trattamento di alcolismo in Simferopol dono di risanare l'anima sofferente delle persone importanti.

Giusto il tempo di incontrarsi, e tra la zarina e Rasputin scocca una scintilla. Negli occhi dell'uomo vi il balsamo che calma i tormenti di Alessandra, e costei in cambio gli pu procurare il plauso, il lustro, il successo che ogni narcisista istrionico brama.

Appena si vedono, entrambi comprendono che si completano e che hanno bisogno l'una dell'altro; l'assetata trova la sua oasi, l'affamato si imbatte in un vero e proprio banchetto. Alessandra Fdorovna, Zarina di tutte le Russie, la donna pi potente della Terra, chiama il cencioso e analfabeta Rasputin Amico i prezzi di trattamento di alcolismo in Simferopol la A maiuscolamaestro, benamato, redentore, mentore, consigliere.

Quest'uomo dall'aspetto deplorevole, incline all'alcolismo e all'impudicizia, quest'individuo che praticamente non sa n leggere n scrivere, che sa solo contare fino a cento e prosegue dicendo due volte cento, tre volte cento2, riceve quasi quotidianamente profumate lettere dall'immacolata calligrafia e dall'ardente contenuto, nelle quali la zarina mette a nudo la sua anima e lo proclama suo insostituibile bastione.

L'illetterato Grigorij fiuta la gloria in quei fogli che non solo riportano il sigillo imperiale, ma anche sconfinate dichiarazioni di affetto: Come mi annoio senza di te!

Bacio le tue mani e reclino il capo sulla tua spalla benedetta. Oh, come mi sento leggera allora! Solo una cosa desidero: addormentarmi sulla tua spalla, tra le tue braccia. Che gioia avvertire la tua presenza accanto a me! Dove sei? Dove te ne sei andato? Oh, sono cos triste, e il mio cuore trabocca di nostalgia!

Tornerai presto a stare al mio fianco? Vieni subito, ti sto aspettando, mi tormenta la tua assenza! Ho bisogno della tua santa benedizione e bacio le tue mani beate. Con il mio amore eterno. Tua, M[amma]. Alessandra ama profondamente suo marito e la sua famiglia; per l'Imperatrice, il santone il pilastro del suo equilibrio psicologico, la medicina che placa la sua nevrosi religiosa, colui che illumina il suo cuore disperato.

Trascina nella sua idolatria Nicola II, suo marito, ed entrambi acconsentono a che il contadino li chiami mamma matuska e pap batjuska ; in questo modo siglano le lettere che gli inviano. Lo Zar un uomo pavido, debole e indeciso, la moglie dominatrice, arrogante, schiava di una selvaggia nevrastenia che straripa alla i prezzi di trattamento di alcolismo in Simferopol del figlio Aleksej Gli ingranaggi psicologici del trio si incastrano e si completano alla perfezione; mentre loro danzano in un cerchio che si rivolge esclusivamente al proprio interno, il resto del paese va in pezzi e agonizza sotto il giogo della fame, della fragilit politica, di due guerre e di una cocente frustrazione sociale che un governo dispotico si rifiuta di riconoscere.

Tutto ci nell'arco di quindici anni. Il pazzo venuto dal freddo Il 10 gennaionel modesto villaggio siberiano di Pokrovskoe echeggia il primo vagito di un neonato. L'arrivo della creatura, che viene chiamata Grigorij in omaggio al santo del giorno, non commuove particolarmente i genitori, che hanno gi messo al mondo altri sette figli, sebbene uno solo di essi sia sopravvissuto. Il padre, Efim, un ricco contadino, dedito all'alcol e alla violenza; il suo cognome, Rasputin, potrebbe derivare dalla parola rasputsvo, che significa sfrenatezza, immoralit, oppure potrebbe essere associato al verbo rasputat, riferito all'azione di risolvere situazioni intricate.

Grazie alla pratica dell'intermediazione, Efim guadagna una casa di otto. A Pokrovskoe i bambini imparano nei campi e non sui banchi di scuola; mentre gli adulti lavorano la terra, i ragazzini gironzolano in combriccole, liberi e senza vigilanza. Grandi e piccini vivono distanti anni luce dagli splendori di San Pietroburgo o Mosca, hanno solo un'idea vaga delle luci che vi sfavillano, e le persone che vi dimorano sembrano loro di un altro pianeta.

Non invidiano la condizione cittadina perch non ne hanno il minimo sentore; gli abitanti di Pokrovskoe non sentono la mancanza di ci che non conoscono. Ancora a nessuno di loro venuto in mente di andare a esplorare ci che si stende oltre i confini delimitati dagli Urali. La dottrina della religione ortodossa scandisce la quotidianit, nessuno mette in dubbio l'esistenza dei miracoli, l'attendibilit dei presagi e delle apparizioni della Vergine, i prezzi di trattamento di alcolismo in Simferopol della preghiera di fronte alle immagini sacre.

Finanche il minimo gesto determina premi o castighi divini; il richiamo della carne non considerato peccaminoso, non pregiudica la piet dell'Altissimo, in fin dei conti anche gli animali rispondono all'impulso sessuale, e non per questo cessano di essere creature di Dio.

Grigorij, come tanti figli dell'alcolismo, un bambino straordinariamente inquieto; nei primi anni di vita la sua mente galoppa da un interesse all'altro senza approfondirne su nessuno, forse per questo non impara a parlare fino ai tre anni d'et. Da quel momento, e per tutto il resto della sua vita, il suo modo di comunicare risulter frammentario, con forte difficolt a portare a termine frasi o concetti; il flusso del suo pensiero caotico, le idee vengono espresse scompostamente, espone concetti semplici con un vocabolario elementare.

Il disordine della sua mente e la confusione della sua dialettica sono compensati, tuttavia, dal fascino che racchiude in s: Grigorij possiede uno sguardo unico, inquisitore, cos intenso che a volte persino difficile da sostenere. I compaesani lo considerano un bambino diverso e speciale, si mormora che comunichi con gli animali e che scopra con una sola occhiata chi sia il ladro di questa o quella gallina, di questo o quel cavallo; il suo sguardo azzurro pare penetrare al di l delle apparenze, con una sola occhiata il ragazzino scopre i segreti pi riposti dell'anima dei compagni.

La sua fama di prescelto si fa strada un giorno in cui, mentre costretto a letto da una polmonite, tra i deliri della febbre, il piccolo Grigorij afferma di vedere una bellissima donna vestita di bianco e azzurro Tutti se ne convincono nel paese. S, i prezzi di trattamento di alcolismo in Simferopol il malato, la Vergine, venuta a guarirlo in cambio di una missione.

Mi ha annunciato - afferma di fronte agli attoniti genitori -che un giorno torner e mi dir ci che si aspetta da me. A partire da questo momento Grigorij non riesce pi a dormire bene; per intere notti lo si sente gemere perch la dama vestita di bianco e azzurro non si ripresenta al suo fianco. Il motivo fondamentale per il quale desidera la presenza della Santa Madre che soffre di paure notturne; due o tre ore dopo essersi addormentato inizia a gridare, si agita nel letto e chiede aiuto.

Quando i genitori arrivano, lo trovano seduto con un'espressione di panico sul volto, incapace di rispondere coerentemente a ci che gli chiedono: l'unica cosa che il piccolo vuole. Una grave forma di insonnia accompagner Rasputin per il resto della sua vita, assieme ai problemi cerebrali che le alterazioni persistenti del sonno i prezzi di trattamento di alcolismo in Simferopol con s. Tutte le persone che lo conosceranno da adulto concorderanno nel notare che Grigorij possiede una memoria lacunosa e scarsa capacit di i prezzi di trattamento di alcolismo in Simferopol.

Rasputin, affettuosamente chiamato Griska, cresce come un bambino introverso e irritabile.

Copyright © All Rights Reserved. 2018
Proudly powered by WordPress | Theme: BetterHealth by CanyonThemes.