Il kupitman dice a Varya su alcolismo

Mai più sole. Donne e Alcol.

A erbe di dipendenza alcoliche

Presentazione pp. Interventi concreti, ma gocce in un oceano di tormento. Verso una sensibilizzazione capillare. Donne Condannate il kupitman dice a Varya su alcolismo Sfruttamento Sessuale. Capitolo Settimo: Donne…quando la possibilità di voltare pagina diventa realtà.

Illustrazioni riprodotte pp. E-mail: vittoriapinca hotmail. Questo studio è dedicato al dramma che le donne il kupitman dice a Varya su alcolismo e nepalesi sono costrette a vivere ogni singolo giorno della loro vita. Vuole essere dunque un documento di denuncia il kupitman dice a Varya su alcolismo discriminazioni e delle gravi e diverse violenze che in quelle regioni della Terra si perpetrano sia in ambito familiare sia in quello della collettività.

Il Pakistan e il Nepal sono Paesi ove le leggi vengono dettate dagli uomini, Paesi ove la società è improntata su un modello strettamente maschilista che non lascia spazio alle donne le cui uniche virtù si limitano ad essere quelle di curare la casa e far figli, possibilmente maschi. Pare ora fondamentale chiarire per quale motivo io abbia scelto di collegare aree geograficamente tanto lontane. La violenza contro le donne è un argomento sfiorato più che conosciuto che ha sempre destato in me grande interesse e curiosità.

Tuttavia, le mie conoscenze al riguardo erano molto vaghe e confuse. Traduzione originale di chi scrive. Il testo della Dichiarazione nella sua forma completa è dispnibile sul sito internet www.

Non pensavo che la crudeltà umana potesse arrivare a tanto. Fakhra e Nasreen, due ragazze pakistane acidificate ancora adolescenti con le quali è nato un rapporto di amicizia, e il Nepal, dove ho potuto assaporare il fascino di un Paese ricco di natura, storia e cultura, dove tutto appare in equilibrio e la vita sembra scorrere in armonia, e allo stesso tempo scontrarmi con la tragicità delle vite delle sue donne.

È per tutte loro che il desiderio di capire ed approfondire cosa nasconda tanta violenza è diventato progetto di ricerca. Non tanto per ribadire la sfavorevole condizione della donna pakistana e nepalese, ma soprattutto per descrivere con quali mezzi e in quali modi crudeli tale violenza viene perpetrata, e, se non altro, per non correre il rischio di ignorare o dimenticare quanta violenza colpisce ancora donne e bambine pakistane e nepalesi.

Sul piano della preparazione del lavoro si sono presentate numerose difficoltà nella raccolta di un sufficiente materiale informativo. Spesso si parla di violenza psicologica o di violenza fisica in generale. Gran parte del lavoro è stato possibile anche grazie alla diretta esperienza professionale presso la citata Associazione Smileagain ove, in veste di Vicepresidente, ho svolto e svolgo tuttora attività di coordinamento dei progetti con il Pakistan e con il Nepal e, essendo inoltre interprete di lingua inglese, di traduzione e interpretariato il kupitman dice a Varya su alcolismo manifestazioni e conferenze.

Pertanto larga parte della documentazione e delle illustrazioni derivano dal diretto contatto con tale Associazione e da una collaborazione continuativa con le signore Clarice Felli, Presidente di Smileagain, Silvia del Conte, Presidente di Apeiron e Masarrat Il kupitman dice a Varya su alcolismo, Presidente della Depilex Smileagain 3 Foundation, controparte Pakistana di Smileagain.

Senza tali contatti e senza il mio viaggio in Nepal e India, durante il quale è stato possibile reperire materiale presso librerie e biblioteche di Organizzazioni non Governative locali, come Forum for Women, Law and Development a Kathmandu e la National Commission for Women a Nuova Delhi, non sarebbe stato possibile portare avanti questa ricerca e questo studio.

Sarebbe stato estremamente difficile, dal momento che, sul piano internazionale, si tratta di un argomento che solo ora e a piccoli passi sta uscendo allo scoperto. Un prezioso aiuto è giunto anche dalla rete Internet, largamente consultata onde reperire stime, immagini e fonti altrimenti ignote. Nel concludere questa Presentazione un particolare ringraziamento deve essere rivolto alle Presidenti delle tre Associazioni con cui collaboro da oltre un anno: Clarice. Si vedano allegati a fine ricerca.

È incredibile la forza e il coraggio con cui Fakhra continua a vivere. Nascere donna in Pakistan e in Nepal significa venire al mondo con una strada già segnata davanti a sé. Ci troviamo di fronte a due Paesi caratterizzati da una cultura ed una società fortemente patriarcali, che tendono a promuovere la discriminazione contro le donne dal momento in cui vengono al mondo, discriminazione supportata da credenze religiose, culturali e tradizionali.

Secondo il Corano non esiste superiorità o inferiorità di nessun essere umano, sia esso uomo o donna. A questo proposito, è importante fare alcune osservazioni su un versetto coranico dal quale si evince perfettamente come uomini e donne abbiano la stessa natura spirituale ed umana.

O gente! Il più gradito a Dio è il più pio tra di voi. Dio è onnisciente e sapiente. Il verso afferma che tutti gli esseri umani sono stati creati da un maschio e da una femmina, da una coppia, riferendosi ad Adamo ed Eva. Questo serve per ricordare a tutto il genere umano che appartiene alla stessa famiglia, con legami di sangue comuni.

Questo preclude ogni altro cr iterio di superiorità, compreso di genere. Nel Corano la donna viene profondamente rispettata nel suo ruolo di figlia, di moglie, di madre e di sorella, ruoli sacri ed essenziali. Quando si annuncia ad uno di loro la nascita di una figlia, il suo volto si adombra e soffoca il kupitman dice a Varya su alcolismo sé la sua ira.

Sfugge alla gente per via della disgrazia che gli è stata annunciata: deve tenerla nonostante la vergogna o seppellirla nella polvere? Il marito è responsabile del mantenimento, della protezione e della guida della famiglia in un contesto di consenso e di gentilezza.

Il Profeta Maometto aiutava nei lavori domestici, nonostante il suo ruolo e le sue responsabilità a livello della collettività. Il Corano esorta i mariti ad essere buoni il kupitman dice a Varya su alcolismo ragionevoli con le mogli e se dovessero insorgere dispute incoraggia la coppia a risolverle privatamente, in uno spirito di generosità e probità.

Vi sono casi, tuttavia, in cui la moglie continua a maltrattarlo deliberatamente, ad esprimere disprezzo nei suoi confronti e manca al rispetto delle sue incombenze di moglie. Tale misura è descritta più precisamente come un leggero colpetto sul corpo, ma mai sul viso, facendone una misura più simbolica che punitiva. Gli uomini proteggano e mantengano le donne, perché Allah ha dato ad essi più forza che alle altre, e perché le mantengano con le prop rie sostanze.

Questi sono solo alcuni degli insegnamenti normativi della dottrina islamica, insegnamenti che in Pakistan si scontrano con le consuetudini androcratiche che regolano e allo stesso tempo si impongono sulla vita sociale delle donne.

La modernizzazione del Paese, che aveva causato soprattutto nelle aree urbane la sostituzione di valori e modi di vita tradizionali con una cultura allogena, aveva inoltre generato una profonda alienazione il kupitman dice a Varya su alcolismo. Le donne, e i non musulmani, dovevano essere escluse da tutti gli organismi decisionali e tutte quelle che lavoravano dovevano essere ma ndate in pensione.

Esse inoltre non avrebbero mai dovuto oltrepassare le mura domestiche se non in casi di emergenza e nessuno sarebbe dovuto essere punito per stupro fino a quando non. Tutti i diritti umani fondamentali garantiti dalla Costituzione del Pakistan, che era stata adottata nelvennero sospesi, incluso il diritto di libertà da ogni forma di discriminazione sulla base del sesso.

There shall be no discrimination on the basis of sex alone. Il patriarcato non nasce solo dalla debolezza originaria della femmina che ha partorito ed è "debole" di fronte alle necessità di cacciare e difendere a cui ottempera l'uomo. Il patriarcato si impone invece quando i miti e le narrazioni sacre sanciscono l'inferiorità della donna in nome di un dio. Un emendamento alla Costituzione del pone la shari'a, la legge islamica, e la Sunna, la tradizione, come leggi supreme dello Stato; questi provvedimenti, voluti dalla parte più osservante della popolazione, vanno inquadrati in quell'ondata di integralismo che, a seguito della rivoluzione khomeinista, ha attraversato tutto il mondo islamico.

Per il testo nella sua forma completa si veda sito internet www. Meritano attenzione, a tal proposito, alcuni detti popolari che costituiscono un tipico esempio di tali credenze, oramai profondamente radicate nella cultura nepalese. Le donne vivono in un mondo che ruota intorno a rigidi codici religiosi, familiari e a tradizioni tribali che le costringono a vivere in condizione di totale sottomissione e paura di essere terribilmente punite. Comunque, la condizione femminile in Pakistan e in Nepal varia in maniera considerevole a seconda di molteplici elementi, tra cui il ceto sociale, il gruppo etnico o la casta di appartenenza, nonché il luogo di residenza.

Il Pakistan, Repubblica Islamica daldove nel si registrarono oltre milioni di abitanti 14, è diviso, dal punto di vista amministrativo, in quattro province più il territorio della capitale Islamabad e le aree tribali. La necessità di una Convenzione delle Donne nacque in seguito alla prima conferenza mondiale sulle donne, tenutasi a Città del Messico nel Gli stati che ratificano la Convenzione CEDAW si impegnano non solo ad adeguare ad essa la loro legislazione, ma ad eliminare ogni discriminazione praticata da "persone, enti e organizzazioni di ogni tipo", nonché a prendere ogni misura adeguata per modificare costumi e pratiche consuetudinarie discriminato rie.

Gli stati parte della Convenzione sono finora La Il kupitman dice a Varya su alcolismo di Pechino del poneva tra gli obiettivi più rilevanti in materia di diritti umani delle donne il raggiungimento entro il di una ratifica "universale" della Convenzione CEDAW, da parte cioè di tutti gli Stati del mondo.

Qu esto obiettivo purtroppo non è stato raggiunto, e rimane quindi uno dei temi su cui sono impegnate sia le Nazioni Un ite sia gli stati ed i raggruppamenti più sensibili ai diritti delle donne, come ad esempio l'Unione Europea, e naturalmente la società civile organizzata e i movimenti delle donne in molte parti del mondo. Nel venne proclamata la Repubblica, ma nel 1in.

Figura 2 - Mappa del Pakistan dove si possono vedere le quattro province, le principali 17 città, tra cui la cap itale Islamabad, e le aree tribali Il kupitman dice a Varya su alcolismo Areas. Il crescente autoritarismo e corruzione del governo di Sharif portarono a una vasta sollevazione popolare, culminata, il 12 ottobrenel colpo di stato militare del generale Pervez Musharraf che nel giugno è stato nominato anche presidente del Paes e.

Nel Il kupitman dice a Varya su alcolismo ha mosso i primi passi per far ritornare la nazione alla democrazia. Il 22 maggio il Gruppo di Azione Ministeriale del Commonwealth ha riammesso all'interno del Commonwealth il Pakistan, riconoscendo formalmente i suoi progressi nel tornare alla democrazia. Il kupitman dice a Varya su alcolismo potere di Musharraf è minacciato dai fondamentalisti islam ici che si sono rafforzati dopo gli attacchi dell'11 settembre e sono particolarmente irritati dalla stretta alleanza politica e militare di Musharraf con gli Stati Un iti.

Ironicamente, tale alleanza si è creata proprio in seguito all'attacco alla Tor ri Gemelle, quando gli statunitensi cercarono un appoggio contro l'Afghanistan.

Coloro che non rispettano tali tradizioni e sono viste, per esempio, in compagnia di un uomo, con il quale non hanno legami coniugali, possono essere severamente punite, in alcuni casi anche con la morte. Queste donne sono rigidamente controllate attraverso la segregazione purdahinfatti, il kupitman dice a Varya su alcolismo circolano al di fuori delle mura domestiche. Non possono mostrare il loro viso in pubblico agli uomini, indossare vestiti dai il kupitman dice a Varya su alcolismo sgargianti o truccarsi, possono mostrarsi al di fuori delle loro case soltanto avvolte in mantelli senza forma chiamati burqa19non possono portare scarpe con tacchi, poiché con il loro suono potrebbero sedurre gli uomini, non possono viaggiare in veicoli privati insieme a passeggeri di sesso maschile, non hanno il diritto di parlare a voce alta quando sono in pubblico, né ridere forte per non provocare gli uomini.

In nome di questa pratica, pertanto, sono moltissime le donne che trascorrono la maggior parte della loro vita rinchiuse entro le quattro mura domestiche o nel cortile di. Vengono di fatto private del diritto di essere degli esseri umani a tutti gli effetti.

Un fattore che influisce negativamente sulla condizione femminile nella Provincia della Frontiera di Nord-Ovest è la presenza di decine di madra sa 21, sorte lungo il confine, gestite da mullah il kupitman dice a Varya su alcolismo afghani o dai fondamentalisti islamici del Pakistan. Nel giro di pochi anni tre milioni di profughi afgani si rifugiarono lungo il confine tra i due Paesi. In realtà, le donne diventano dei veri e propri ostaggi, subiscono un abuso e perdono totalmente il controllo della propria felicità matrimoniale.

Questa forma di matrimonio è praticata anche in alcune comunità del Nepal, soprattutto nella regione del Terai Si tratta, pertanto, di un vero e proprio commercio di donne. Le ragazze non hanno scelta. Sono costrette ad allevare quelli che dovranno essere i loro mariti e qualora non fossero disponibili né cugini paterni né cugini materni, alternativa valida solo nel caso in cui i primi non siano disponibili, sono obbligate a sottoporsi ad una cerimonia chiamata haq bakhshwan, letteralmente matrimonio con il Corano.

Regione pianeggiante del Nepal adiacente alla valle del Gange, a sud del Paese, caratterizzata da una fitta il kupitman dice a Varya su alcolismo Documento disponibile sul sito internet www.

Tale pratica è ben nota anche in Nepal, nonostante la legge vigente proibisca il matrimonio tra un uomo e una donna che abbiano più di 20 anni di differenza, fatto che costituisce la causa principale della vedovanza precoce, condizione diffusa soprattutto in quei gruppi etnici dove le vedove non possono risposarsi e dove non godono di una buona reputazione.

Nel mese di il kupitman dice a Varya su alcolismonella città di Dadu, nella provincia del Sindh, una madre si è presentata in giudizio riferendo che suo marito, Has san Panhwar, aveva il kupitman dice a Varya su alcolismo la loro figlia, Akhtar, di solo sette anni, ad un uomo di 35 per A Dera Ghazi Khan, nella provincia del Punjab, un padre ha venduto la figlia di 4 anni ad un uomo di La crescente povertà sembra aver contribuito in larga misura ai numerosi casi denunciati di vendita di bambine.

A gennaio dela Sukkur, nella provincia del Sindh, una bambina di 3 anni, Agna, è stata data in sposa ad un bambino di sette anni. Introdotto nelfu la prima legge nepalese ad esistere in forma scritta. Il kupitman dice a Varya su alcolismo da principi e credenze religiose induiste, fu arricchito di disposizioni che sanzionavano il kupitman dice a Varya su alcolismo discriminazione di casta e di genere.

Tuttavia, quando fu emendato nelmolte disposizioni relative alla discriminazione di casta furono eliminate. Nonostante sia una fonte secondaria rispetto alla Costituzione.

Nella pratica, invece, quella tremenda usanza è ancora molto diffusa, soprattutto nelle zone rurali, dove alcuni induisti ortodossi continuano a credere che concedere una figlia in sposa prima che abbia compiuto i sei anni di età, quando quindi è ancora una vergine pura o Kanya, sia indice di grande prestigio religioso.

In tale caso due donne in gravidanza sbrigano le formalità del matrimonio con la speranza che i nascituri siano un maschio e una femmina.

Copyright © All Rights Reserved. 2018
Proudly powered by WordPress | Theme: BetterHealth by CanyonThemes.