La relazione su un alcolismo soggetto Wikipedia

The Signs of Alcoholism - Help for Alcoholics Q&A #001

Lalcool come capire questo già la dipendenza

La storia vede protagonista un killer professionista che, innamoratosi di una misteriosa donna, accetta di svolgere per conto di essa una missione impossibile; una volta fallita la missione, i due dovranno vedersela con il famigerato killer numero 1assunto per ucciderli. I produttori del film erano fermamente contrari alla sceneggiatura scritta dal regista, ricca di elementi satirici e anarchici che rendevano la pellicola unica nel suo genere e completamente diversa dalle altre precedentemente dirette dallo stesso Suzuki.

Inizialmente, il film fu un fiasco, sia commerciale che di critica, e la casa di produzione decise di licenziare Suzuki, reo di aver fatto un film senza senso e di nessun profitto [2].

Nonostante tutto, il film venne "riabilitato" a partire dagli anni '80, tanto da venire ormai considerato un cult movie ; tuttora, critici e fan di tutto il mondo lo considerano un capolavoro dell'assurdo [4]. Goro Hanada, il killer Numero 3 del Giappone e sua moglie Mami, arrivati a Tokyo in aereo, incontrano Kasuga, un killer riciclatosi come tassista.

Kasuga, ansioso di tornare al suo "lavoro" originario, riesce a convincere Hanada ad assisterlo in una missione organizzata dal boss mafioso Michihiko Yabuhara. Il compito dei due killer è proteggere un cliente del boss nel tragitto tra Sagami Beach e Nagano.

Dopo l'accordo tra i tre, Yabuhara riesce a sedurre la moglie dell'ignaro Hanada. I due killer nel frattempo raggiungono l'auto designata per la missione, ma all'interno del suo bagagliaio trovano un cadavere; liberatisi del corpo, caricano il cliente e si mettono in viaggio. Kasuga, in preda ad una crisi isterica accentuata dal suo alcolismo, si espone troppo e diviene un bersaglio del killer Numero 4; i due finiranno con l'uccidersi a vicenda.

Hanada invece riesce a mettere in salvo il cliente dopo aver sterminato diversi sicari, tra cui anche il killer Numero 2. All'improvviso si presenta, davanti agli occhi del protagonista, Misako, una donna misteriosa che lo porta in salvo sulla sua automobile, sotto una pioggia torrenziale.

Giunto a casa, Goro avrà un lungo rapporto sessuale con la moglie e si dedicherà alla sua ossessione più viscerale: annusare il riso bollito. In seguito Yabuhara assume nuovamente Hanada per uccidere quattro uomini, di cui i primi tre sono: il custode di un ufficio, un medico oculista e un ricettatore di gioielli. Terminata con successo la missione, egli fugge su una piccola mongolfiera. Alla sua porta di casa appare Misako e lo convince a compiere l'impossibile missione di uccidere uno straniero in un lasso di tempo di la relazione su un alcolismo soggetto Wikipedia frazione di secondo.

La missione infatti fallisce, la relazione su un alcolismo soggetto Wikipedia Hanada, a causa di una farfalla che si era posata sul mirino del suo fucile, colpisce a morte la persona sbagliata. Una volta in fuga, Misako gli dice che per lui è finita, non solo perderà il suo rank, ma verrà ucciso secondo le regole del loro lavoro.

Tornato a casa, Hanada decide di fuggire all'estero, ma la moglie gli spara e dà fuoco alla loro abitazione. L'uomo, salvatosi dalla morte perché il proiettile ha colpito la sua cintura, riesce a darsi alla fuga e viene tratto nuovamente in salvo da Misako che lo conduce al suo appartamento. Qui Hanada, comprende di essere innamorato di Misako la relazione su un alcolismo soggetto Wikipedia dopo qualche schermaglia, ha un rapporto sessuale con lei.

Uscito di casa, e in stato confusionale, girovaga per le vie della città. Il giorno dopo trova sua moglie al club di Yabuhara e, compreso il doppio gioco di Mami, Hanada si vendica del tradimento uccidendo sia lei che il boss, freddati con un colpo di pistola. Tornato a casa di Misako, trova un proiettore che sta trasmettendo immagini della ragazza sottoposta a torture; nel video viene spiegato che la salvezza di Misako dipenderà dalla presenza di Hanada il giorno dopo al porto, luogo in cui verrà ucciso.

Egli decide di presentarsi ma, invece di soccombere alla legge della mafia, uccide tutti i sicari tranne uno, il quale si rivela essere il Numero 1il misterioso cliente scortato da Hanada all'inizio del film e al quale ora è stato commissionato l'omicidio di Hanada stesso.

I due, ormai esausti, si troveranno faccia a faccia nella casa, convivendo per alcuni giorni allo scopo di studiare l'uno le mosse dell'altro. Il Fantasma dopo qualche giorno sparisce improvvisamente, lasciando scritto ad Hanada che lo scontro finale fra loro avverrà in una palestra; un ring per la boxe sarà il teatro del conflitto tra i due killer.

Goro non manca all'appuntamento e riesce ad uccidere l'avversario; ridotto in fin di vita si autoproclama il nuovo Numero 1ma a causa del buio non riconosce Misako, che liberata, anche se mutilata, ha raggiunto la palestra, e la uccide. Il film termina con Hanada che crolla morente oltre le corde del ring [5].

Era del parere sia che il regista dovesse essere l'unico a sapere dello sviluppo della storia, sia che fossero le ispirazioni improvvise a generare il film [8]. Un esempio di queste ispirazioni è l'abitudine di Hanada di annusare l'odore del riso bollito.

Suzuki spiego infatti che il protagonista doveva rappresentare la quintessenza del killer giapponese. La Nikkatsu era convinta che questa pellicola sarebbe potuta essere il trampolino di lancio per Joe Shishido e diede a lui il ruolo del protagonista. Dopo aver interpretato diversi melodrammi prodotti dalla Nikkatsu, nel era ricorso ad un intervento di chirurgia plastica, accrescendo le dimensioni delle sue guance.

Grazie a questa metamorfosi facciale, ottenne in seguito diversi ruoli di successo da cattivo. Originariamente Suzuki voleva, per il ruolo della protagonista femminile, Kiwako Taichiun'attrice emergente che si era formata nella compagnia teatrale Bungakuzama lei scelse di partecipare ad un altro film [2].

È stato come un colpo di fulmine [11]. Per il ruolo della moglie di Hanada venne scelta Mariko Ogawaalla sua prima esperienza con la Nikkatsu, in quanto nessuna delle attrici sotto contratto era disposta a girare le scene di nudo previste dal copione [5]. La Nikkatsu Company aveva concepito La farfalla sul mirino come un hitman film un sottogenere degli Yakuza movie a basso costo. Il costo totale venne calcolato in circa 20 milioni di yen [8].

Suzuki ha elogiato Shishido per aver reso le scene d'azione il più realistiche possibili [2]. Per le scene di nudo, gli attori coinvolti indossavano - secondo le regole della censura dell'epoca - dei maebari stralci di tessuto oppure degli adesivi, che venivano applicati sui loro genitali.

Il montaggio del film venne eseguito in un solo giorno, in quanto Suzuki era solito girare esclusivamente il materiale necessario; questa pratica l'aveva acquisita durante il suo trascorso da assistente di regia nella società cinematografica Shochikuimparando ad utilizzare le pellicole che erano rimaste dopo la fine della guerra [2].

La post-produzione venne ultimata il 14 giugnoil giorno prima dell'uscita del film. Il film fu girato in un bianco e nero Nikkatsuscope sinonimo di CinemaScope con un aspect ratio di 2. A partire dal 23 febbraiola casa di produzione Think ha messo in commercio una serie di CD chiamata Cine Jazz di cui fanno parte, oltre a La farfalla sul mirinoalcune colonne sonore dei film d'azione della Nikkatsu degli anni ' Il film è conosciuto in Italia anche con il titolo alternativo Il marchio dell'assassinoovvero la traduzione letterale dell'originale Koroshi no rakuinfacente riferimento al tatuaggio che i sicari esibiscono prima di colpire il nemico [17].

Come molti altri Yakuza movie dell'epoca, La farfalla sul mirino è stato influenzato dalla serie di James Bond e dai noir americani [18] [19]ma a caratterizzarlo è una notevole componente satirica nei loro confronti ed evidenti richiami alla pop art e al kabuki [20]. Queste particolarità lo rendevano un film di elevata diversità [21] ed unico nel suo genere, totalmente differente dai film precedenti di Suzuki, irradiato da una raffinata estetica gotica ed una colonna sonora insolita.

Il risultato finale è stato descritto come un connubio di surrealismo [22]assurdismo [23]avanguardia [21]divenendo uno dei simboli della New Wave giapponese [24]sebbene il fine principale del regista fosse realizzare un film vicino il più possibile al genere di intrattenimento [2]. Gli stilemi delle influenze di richiamo divengono oggetto di satira e sbeffeggiati in tutto il film [23] :.

Il film affronta, a partire dalla scena iniziale nel club, i sottogeneri più disparati, dalla pulsione - argomento di molti romanzi -ai thriller gotici americani, fino allo slapstick [21] [27]. Lo scrittore Stephen Teo vedeva la relazione antagonistica tra Hanada e il killer Numero 1 analoga al rapporto tra il regista e Kyusaku Horiil boss della Nikkatsu, reo di aver criticato Suzuki, già nei due anni precedenti, per il suo cambiamento di stile.

Teo cita in quest'ottica le scene in cui il Numero 1 dorme con gli occhi aperti e si urina addosso, caratteri distintivi di chi vuole diventare la relazione su un alcolismo soggetto Wikipedia numero uno Hori appunto [28].

La farfalla sul mirino uscii nei cinema del Giappone il 15 giugno [29] in coppia con Hana o kuu mushi di Nishimura Shogoro. I due film vennero accolti in maniera negativa sia dalla critica sia dal pubblico; la rivista Kinema Junpo scrisse che i due film vennero visti da meno di persone ad Asakusa e Shinjuku e da spettatori a Yurakucho nel secondo giorno di programmazione [30].

Shishido e Yamatoya Atsushi dissero in seguito di aver assistito alla proiezione del film in cinema semideserti, lo stesso 15 giugno [5] [30].

Il critico Iijima Koichi scrisse per conto del giornale Eiga Geijutsu : "la donna pensa solo a comprare pellicce di visone ed avere rapporti sessuali, l'uomo è un assassino con la passione per il riso bollito".

La Nikkatsu e Suzuki vennero accusati di aver fatto uno dei tanti film che istigavano i giovani alla ribellione ed all'anarchia [9].

Queste considerazioni fecero avere a Suzuki un grande seguito la relazione su un alcolismo soggetto Wikipedia provocarono inevitabilmente le ire del boss degli studios Kyusaku Hori. Il giorno dopo, due amici del regista ebbero un incontro con Hori, il quale ebbe a dire:.

Suzuki non rispetta gli ordini della compagnia. I suoi film non portano nessun guadagno ed hanno un costo che si aggira sui 60 milioni di yen. Suzuki non farà più film ne per conto della mia società, ne con altre compagnie.

Suzuki come regista è finito. In un altro accordo, venne stabilito che La farfalla sul mirino la relazione su un alcolismo soggetto Wikipedia Elegia della lotta film di Suzuki del sarebbero stati donati dalla Nikkatsu al Tokyo National Museum of Modern Art [6].

L'esito finale della disputa fece di Suzuki una leggenda del mondo del cinema giapponese [3] [6] ; tutti i suoi film vennero proiettati con grandissimo successo [33] in diverse rassegne e cineforum, a Tokyo e dintorni. Per La farfalla sul mirino la relazione su un alcolismo soggetto Wikipedia anni 80 si aprirono le porte del successo internazionale; infatti in molti festival vennero create delle retrospettive complete o parziali in omaggio a Suzuki [23] e verso la fine degli anni 90 vennero pubblicate le prime edizioni Home video del film.

Riconosciuto come uno dei più influenti film di Suzuki, La farfalla sul mirino è stato fonte d'ispirazione per registi come John WooChan-wook ParkJim Jarmusch e Quentin Tarantino. Lo stesso regista ha poi fatto vedere il suo film a Suzuki quando i due tempo dopo si sono incontrati a Tokyo. Soltanto con l'avvento dell'edizione DVD del film, pubblicata dalla Nikkatsu il 26 ottobre e presentata in una delle serate della retrospettiva Style to Killlo si è la relazione su un alcolismo soggetto Wikipedia vedere nella versione "incensurata".

La farfalla sul mirino film del diretto da Seijun Suzuki. Reindirizzamento da Il marchio dell'assassino. La Farfalla Sul Mirino. Goro Hanada : il killer Numero 3un assassino con una passione feticista per l'odore del riso la relazione su un alcolismo soggetto Wikipedia. La Yakuza lo assume per diverse la relazione su un alcolismo soggetto Wikipedia finché una farfalla, posatasi sul mirino del suo la relazione su un alcolismo soggetto Wikipedia, provoca il fallimento del suo ultimo lavoro e porterà il killer sull'orlo del baratro dell'alcolismo e della paranoia.

Il killer Numero 1 : il leggendario assassino la cui esistenza diviene la relazione su un alcolismo soggetto Wikipedia all'interno del film - oggetto di alcuni dibattiti. La Yakuza affida a lui il compito di eliminare Hanada, dapprima intrappolandolo nell'appartamento di Misako, poi convivendo con lui, infine affrontandolo in la relazione su un alcolismo soggetto Wikipedia scontro mortale in una palestra. Michihiko Yabuhara : il boss della Yakuza che assume Hanada e ne seduce la moglie.

Dopo aver scoperto che un'operazione da lui organizzata su un traffico di diamanti non è andata a buon fine, ordina a Hanada di "punire" i colpevoli; la missione non viene portata a termine e incarica i suoi sicari di uccidere il killer. La sua ultima apparizione nel film avviene sull'uscio della casa di Hanada, il quale lo uccide con un colpo di pistola alla testa.

Misako Nakajo : la femme fatale con una passione per le farfalle morte e per gli uccelli. Trae in salvo Hanada durante la prima missione, allontanandosi con lui sotto una pioggia scrosciante. Agli la relazione su un alcolismo soggetto Wikipedia di Yabuhara, viene incaricata di assassinare un misterioso forestiero. Si innamora di Hanada e viene catturata ed usata come la relazione su un alcolismo soggetto Wikipedia dal Numero 1.

Mami Hanada : la moglie di Goro, abituata a girare nuda per casa. Dopo aver fatto conoscere suo marito a Yabuhara, intrattiene una relazione segreta con il boss che la spinge ad uccidere Hanada, pagando a caro prezzo il fallimento della missione. Gihei Kasuga : un ex killer sprofondato nell'abisso del alcolismo.

Partecipa ad una missione suicida con Hanada e le sue continue crisi isteriche lo porteranno ad un fatale esaurimento nervoso. Riprese Modifica La Nikkatsu Company aveva concepito La farfalla sul mirino come un hitman film un sottogenere degli Yakuza movie a basso costo. Gli stilemi delle influenze di richiamo divengono oggetto di satira la relazione su un alcolismo soggetto Wikipedia sbeffeggiati in tutto il film [23] : Nei noir americani, gli eroi e gli antieroi puntano ad essere i migliori nel loro campo, mentre nel film i killer sono classificati in base ad una graduatoria dei migliori tra loro [25] ; La femme fatale - personaggio tipico dei noir - Misako, non solo adesca e tenta di uccidere il protagonista, ma è ossessionata lei stessa dalla morte, visto che presenta manie suicide ed ha la predilezione per gli insetti morti [20] [26].

La mania del riso di Hanada è il suo "marchio di fabbrica", una caratteristica presente in molti personaggi di quel periodo, tra cui James Bond ma qui ne viene accentuato il suo lato perverso. Currents in Japanese Cinema. Kodansha International. ISBN Available online, p.

The Japan Times. Retrieved In ogni caso, il personaggio riappare in Pistol Opera.

Copyright © All Rights Reserved. 2018
Proudly powered by WordPress | Theme: BetterHealth by CanyonThemes.