Soggetti di conversazioni su prevenzione di alcolismo

L'ALCOLISMO negli occhi dei BAMBINI.

Psichiatria di psicosi alcolica affilata

Tali caratteristiche obbligano, pertanto, gli operatori del settore ad una gestione del paziente attentamente programmata e necessariamente longitudinale. Alcohol abuse is considered one of the most important problems responsible of severe effects on human health.

Alcoholism is a phenomenon that seemed to rise in many part of the country in the World, although with a wide variability of prevalence and social and human cost. ArPP include several conditions ranged from mild to severe that are characterized by a wide variability to response to the treatment. Obviously, these aspects ought to be all considered by operators for a correct therapeutic approach to an alcoholic.

Hence, the aim of an Alcohol Unit might include:. In the next pages will be considered not only the problems related to the early diagnosis of alcohol abuse and dependence and some statistical and epidemiological aspects related to alcohol, but also the international guidelines actually mainly utilized in the therapeutic medical, psychological and rehabilitative approach to the alcoholism from the first phases of the cure of an alcohol withdrawal syndrome to the long-term soggetti di conversazioni su prevenzione di alcolismo of sobriety.

Tali caratteristiche obbligano, pertanto, gli operatori del settore ad una gestione del paziente attentamente programmata e necessariamente "longitudinale". Astinente è quella persona che nel corso della sua vita non ha mai bevuto bevande contenenti alcol in qualsiasi quantità.

Devono essere considerati Bevitori occasionali, abituali, moderati, problematici o "a rischio" tutti gli altri. È importante, comunque, sottolineare quale ampia variabilità sottende, relativamente al consumo di alcol o allo stile del bere, la categoria dei cosiddetti Bevitori.

Queste dosi corrispondono a delle quantità relative delle varie bevande alcoliche che sono riportate nella tabella sottostante Tab. Due studi prospettici americani 5,6 che hanno valutato circa Un altro studio che riguardava il sesso femminile 7 ha dimostrato che le donne che bevevano giornalmente circa 2,5 U.

Uno studio epidemiologico nazionale sullo stato di salute e nutrizionale della popolazione statunitense 8 ha soggetti di conversazioni su prevenzione di alcolismo in considerazione i soggetti che riferivano eccessi occasionali maggiori di 4 U. Il "National Institute on Alcohol Abuse and Alcoholism" NIAAA, USA definisce il bere "moderato" come: " la quantità media di consumo alcolico giornaliero che si associa al minor rischio per il soggetto di comparsa di problemi alcol-correlati " 9.

Uno studio recente americano in soggetti di età media ed anziani soggetti di conversazioni su prevenzione di alcolismo, in realtà, dimostrato che i maggiori benefici sia nei maschi che nelle femmine erano ottenibili con il consumo di non più di una U. Va precisato, ad ogni modo, che i benefici complessivi sulla mortalità erano alquanto scarsi ed inoltre quasi completamente a favore dei soggetti più anziani e cardiopatici Stime, sempre eseguite in USA, attestano una prevalenza di abuso e di dipendenza da alcol che varia, nelle diverse casistiche, dal 7.

La percentuale dei casi di abuso e dipendenza da alcol è generalmente maggiore in ambito clinico. Tutti i pazienti sono stati sottoposti ad un'attenta anamnesi atta a valutare l'entità e le modalità del consumo di bevande alcoliche ed è stato, inoltre, loro somministrato un questionario di autovalutazione per la diagnosi di abuso e dipendenza alcolica Michigan Alcoholism Screening Test. In Tab. In Italia, sebbene si ritenga che la diagnosi di alcolismo venga più facilmente raggiunta in presenza di patologie mediche concomitanti le cd.

Le donne costituiscono un altro serio problema per gli operatori del settore in quanto, in via generale, le possibilità di individuazione sembrano essere decisamente più basse che nei riguardi degli uomini Alle volte, specie in caso di semplice abuso di alcol, sembra bastare una corretta informazione sui rischi del bere "a rischio" fornita al paziente dal sanitario ed il ricorso ad un counselling motivazionale di breve durata cd.

Questa negazioneserve spesso a nascondere il senso di vergogna che il paziente prova ed i sentimento di soggetti di conversazioni su prevenzione di alcolismo e di sfiducia nelle proprie capacità di poter cambiare.

Sono i cosiddetti pazienti " Precontemplativi ". Questo dato è stato ampiamente documentato in campo internazionale 27, In questi soggetti di conversazioni su prevenzione di alcolismo è richiesto certamente un impegno maggiore da parte dello staff alcologico multidisciplinare. Talvolta, è possibile giungere ad una remissione spontanea del disturbo, anche in assenza di qualsiasi intervento terapeutico, sebbene questo sia decisamente più frequente in soggetti con forme molto lievi di dipendenza da alcol.

In alcuni pazienti, potrebbe essere forse percorribile la via del bere moderato, ma un dato è comunque certo: nei soggetti con un problema di dipendenza da alcol, chi limita solo il proprio bere senza smettere ha un esito terapeutico peggiore di chi si astiene Una volta che il paziente alcolista esprima il desiderio di entrare in trattamento e di smettere di bere va programmato un intervento articolato che tenga conto di tutte le problematiche che la gestione di tale processo comporta.

È possibile intuire quanta importanza rivesta questa fase iniziale del trattamento soprattutto in chiave preventiva relativamente alla morbilità e mortalità alcol-correlata La maggioranza dei pazienti con sintomi lievi di astinenza es.

Molti pazienti con sintomi di astinenza da lievi a moderati possono tranquillamente essere seguiti a livello ambulatoriale La terapia ha lo scopo, inoltre, di aumentare la compliance del paziente al trattamento facilitando quindi il mantenimento della sobrietà. Ultimo scopo, ma non per questo meno importante, che affidiamo al trattamento farmacologico è quello relativo agli esiti a lungo termine, un obiettivo questo che è spesso mancato dagli operatori del settore.

Sono molti i farmaci che sono stati nel tempo proposti nella gestione terapeutica della SAA, tuttavia, le benzodiazepine BDZ vengono considerate il farmaco di prima scelta soggetti di conversazioni su prevenzione di alcolismo trattamento dei sintomi di astinenza da alcol proprio per la loro efficacia, il basso costo e la loro elevata sicurezza Soggetti di conversazioni su prevenzione di alcolismo.

Le BDZ a più breve emivita sembrano risultare più sicure nei pazienti affetti da grave insufficienza epatica. Tutte le modalità posologiche uso di dosi fisse, uso di soggetti di conversazioni su prevenzione di alcolismo di carico, uso di dosi modulate sull'intensità dei sintomi si sono dimostrate altrettanto valide nel controllo dei sintomi di astinenza da alcol Tra i farmaci proposti più recentemente segnaliamo vedi Tab.

La clonidina, la carbamazepina. I risultati del nostro studio sono soggetti di conversazioni su prevenzione di alcolismo nella Tab. A BDZGr. B GHB ; Gr. C soggetti di conversazioni su prevenzione di alcolismo trattamento.

Tutto questo in completa assenza di effetti collaterali e di comparsa di fenomeni di dipendenza dal farmaco, né di fenomeni di rebound alla sospensione del farmaco Lo studio Progetto MATCHMatching Alcoholism Treatment to Client Heterogenity ha coinvolto complessivamente pazienti ospedalizzati e pazienti ambulatoriali che in modo randomizzato sono stati assegnati o meno ai tre gruppi diversi di trattamento Gli indicatori di esito terapeutico utilizzati nella valutazione dei dati erano relativi a due differenti livelli: nel I livello, indicatori quali il CAD ed i consumi alcolici per occasione del bere; nel II livello il Tempo di prima caduta Slip, primo bicchiere e Tempo di ricaduta con almeno 3 giorni consecutivi di consumi "a rischio".

Sono comunque molti altri i farmaci che sono attualmente in fase di sperimentazione con tale specifica indicazione. Altri gruppi di ricerca hanno avviato numerosi trial clinici in "doppio cieco" con farmaci del gruppo degli Inibitori del reuptake della serotonina, gli Antagonisti della serotonina, gli agenti GABAergici e Dopaminergici. Astract Alcohol abuse is considered one of the most important problems responsible of severe effects on human health.

Indagini epidemiologiche in ambito clinico La percentuale dei casi di abuso e dipendenza da alcol è generalmente maggiore in ambito clinico. Secretary of Health and Human Services. Ninth special report to the U.

Congress on Alcohol and health. Washington, D. NIH publication no. Lieber CS. Medical disorders of alcoholism. Scientific Press Firenze ; Addiction ; Prospective study of moderate alcohol consumption and mortality in US male physician. Arch Intern Med ; Boffetta P. Alcohol drinking and mortality among men enrolled in an American Cancer Society prospective study. Epidemiology ; 1: Alcohol consumption and mortality among women. N Engl Soggetti di conversazioni su prevenzione di alcolismo Med ; JAMA ; National Institute on Alcohol Abuse and Alcoholism.

Alcohol consumption and mortality among middle-aged and elderly U. Porter JD. Hazards and benefits of alcohol.

Subgroup variation in U. Grant BF. J Subst Abuse ; 8: Arch Gen Psychiatry ; The co-occurrence of alcoholism with other psychiatric disorders in the general population and its impact on treatment J Stud Alcohol ; Prevalence, detection, and treatment of alcoholism in hospitalised patients. Screening for alcohol abuse using the CAGE questionnaire.

Am J Med ; Aronson MD. Prevalence and recognition of alcohol abuse in a primary care population. Validity of the CAGE questionnaire in screening for alcohol dependence in a walk in triage clinic. J Stud Alcohol ; J Gen Intern Med ; 9: Gender differences in medical presentation and detection of patients with a history of alcohol abuse or dependence.

J Addict Dis ; Primary care physicians and AIDS: attitudinal and structural barriers to care. Lewis DC. The role of internal soggetti di conversazioni su prevenzione di alcolismo in addiction medicine. Addict Dis ; In search of how people change: applications to addictive behaviours. Am Psycol ; Beyond CAGE: a brief clinical approach after detection of substance abuse. Brief interventions for alcohol problems: a review. Meta-analysis of randomised control trials addressing brief interventions in heavy alcohol drinkers.

J Gen Intern Med ;

Copyright © All Rights Reserved. 2018
Proudly powered by WordPress | Theme: BetterHealth by CanyonThemes.