Quanti è impossibile accettare lalcool prima di codificazione

5 Motivi per Non Bere Alcol/Alcool/Alcolici - [Siate Responsabili Se Bevete] - Come Smettere di Bere

Quali targhe eliminare lalcolizzato di dipendenza

Questo testo pu essere liberamente distribuito a mezzo internet, previa autorizzazione dellAutore, in nessun caso pu essere chiesto un compenso per il download delleBook che rimane propriet letteraria riservata dellAutore.

Sono consentite copie cartacee di questo eBook per esclusivo uso quanti è impossibile accettare lalcool prima di codificazione, ogni altro utilizzo quanti è impossibile accettare lalcool prima di codificazione di fuori delluso strettamente personale da considerarsi vietato e perseguibile a norma di legge.

Tutti i diritti di copyright sono riservati. Elvezio Sciallis, quale navigatore amante dellhorror in Italia non lo conosce? Da anni collaboratore delle pi svariate realt di genere presenti sul web, dal Macabro Show a La Tela Nera passando per Horror Magazine, Elvezio stato autore di centinaia tra recensioni, interviste, articoli di saggio e semplici redazionali, divenendo una delle firme pi lette nel campo.

Ma lessere conosciuto principalmente per i suoi lavori di redazione non rende giustizia al Nostro, perch Elvezio Sciallis anche, e soprattutto, un autore di narrativa horror e fantastica. E pure uno bravo. Presente in numerose raccolte di racconti, in passato ha avuto modo di pubblicarne due personali, La Macchina delle Ossa Prospettiva editrice e Il Dio dellAlcova Il Foglio editorequestultima andata presto esaurita e insignita di una segnalazione sullAlmanacco della Paura di Dylan Dog.

Autore in continua evoluzione e alla costante ricerca di uno stile che si adatti perfettamente alla sua personalit poliedrica, Elvezio propone qui alcune brevi composizioni scritte tra il e ilalcune delle quali contenute nelle due raccolte sopra elencate.

Dieci piani ben progettati, una quindicina di appartamenti per piano, ognuno dotato delle normali comodit di questa amara fine secolo. A noi poco interessa la vita quotidiana di queste famiglie normali particelle di tiepida borghesia, niente di disperatamente straccione n ricconi eccentriciin fondo basterebbe anche uno sguardo poco attento durante un normale giorno della settimana per farci capire quanto la tessitura delle loro vite sia banale e preordinata: mariti che escono la mattina per lavorare e rientrano tardi, ragazzi che oziano nel cortile durante il pomeriggio, intenti a trasformare il loro nulla in uninterminabile sequela di motorini, pomiciate e noiosi spinelli, mogli sbronze di panni da lavare e telenovelas la domenica che il nostro interesse si risveglia: si sovverte lordine quotidiano delle cose e accadono microavvenimenti che insieme hanno del meraviglioso e dellinquietante.

E spietato imperatore della domenica mattina. Guardiamo pi da vicino. Lometto ha la classica pancetta e calvizie incipienti, ma uno sguardo acuto, affascinante, e un sorriso che talvolta rischiara il faccione imbronciato risultando alfine piacevole. Afferra il suo Bidonazzo Aspiratutto Volgadivoratrix Rotor con una sorta di piacere quasi fisico.

Ne saggia il lungo collo flessibile, un grigio serpente meccanico, assapora le rotondit luccicanti del ventre della bestia, la accende ascoltando rapito il ronzio lieve e profondo della macchina il commesso aveva insistito su quanto fosse silenzioso il Bidonazzopassa veloce attraverso le stanze, pulendo distrattamente. Le pulizie sono solo una scusa. Vedete, bisogna riscaldare la macchina per almeno venti minuti: il contatto con il metallo freddo sarebbe spiacevole a dir quanti è impossibile accettare lalcool prima di codificazione.

Solo quando la temperatura del tubo salita di qualche grado il nostro commercialista si pu. Tasta incerto i contorni del buco, slacciandosi nel contempo i pantaloni, rivelando un pene duro, marrone, dalla punta lucente e rossastra, teso dalleccitazione.

Deve far presto, e afferra il vasetto ricolmo di budino caldo, al cioccolato, naturalmente, e ne versa il contenuto nel collo della macchina, intasandolo, originando bolle e strani gorgoglii Non si riesce a intendere perfettamente il biascicare del commercialista, si tratta probabilmente di una litania sessuale che culmina in un silenzio goduto e godurioso quando finalmente infila il cazzo dentro il tubo.

Immaginate: un antro caldo, morbido e bagnato Zambretti si agita, si scuote tutto e tenta movimenti sussultori che risultano goffi e ben poco poetici Non dimentichiamoci che il buco in questione anche caldo il commercialista mica scemo, prepara il budino solo poco prima della sua scopata settimanale e vibra instancabilmente, non come quelle puttane del cazzo che ogni tanto devono prendere fiato, non sanno succhiare bene e vogliono farlo col preservativo. Le grassocce dita delluomo manipolano gli interruttori, il motore aumenta il ritmo e, cavoli signori!

Si tratta di un signor orgasmo, indubbiamente. Dentro allaspirapolvere seme e budino si mischiano fino a confluire nella sacca di raccolta. Quanti è impossibile accettare lalcool prima di codificazione si accascia stordito sul divano e dormicchia appagato per almeno mezzora. Rimane tutto il pomeriggio per pulire il casino. Vivono al 7-b, in uno splendido trilocale pi servizi, gatto compreso. Ogni domenica, in uno stanco rituale che affonda le sue radici nellalba dei tempi, la cara, grassa, sfatta mogliettina comincia a far andare laspirapolvere alle dieci precise, animata da spirito battagliero, intesa a distruggere le legioni della polvere nemica.

Incapace di risvegliare gli appetiti sessuali del marito, la povera Luisa ricorre a metodi molto pi rumorosi per ottenere un briciolo di attenzione. Se il cibo ha sostituito il sesso, le pulizie fanno le veci dellamore. Trattasi di modello vecchio e rumoroso: laspirapolvere quanti è impossibile accettare lalcool prima di codificazione questione tossisce e sputa tutti i suoi quindici s, avete letto bene, quindici, 15, XV.

Ogni domenica Giorgio Pelle di Porco rigira il suo ventre enorme nel letto, infastidito dal rombo e il gatto cerca rifugio in terrazzo ok, forse terrazzo una parola esagerata, per 1,7 mq di estensione pur di sfuggire al macchinario infernale.

Ma questa domenica leggermente diversa dalle altre. Questa domenica ha ceduto unaltra delle molle del rottame, che si mette a fare un casino dieci volte superiore del normale. Luisa se quanti è impossibile accettare lalcool prima di codificazione frega, tutta assorbita da pulizie, detergenti e ferri da stiro. Non sente i soffi. Ora che ci possiamo riflettere un momento, possiamo comprendere il perch di quel nomignolo: le troppe soste nei bar del circondario hanno finito per gonfiargli lo stomaco come quello di un maiale da allevamento, da qui Pelle di Porco Che originaloni, questi amici!

Nessuna risposta. A un esame pi attento, c di che essere allarmati. Vene pulsanti sulla fronte, sguardo vitreo, pugni chiusi fino a sbiancare le nocche Nessuna risposta. La Luisa troppo soddisfatta delle sue pulizie, non riuscirebbe a sentire nemmeno i Cannoni di Navarone, altroch Quel che succede dopo tragedia nota e giusta, riportata da tutti i giornali del luned seguente, in truculenti particolari technicolor e spandimerdorama.

Giorgio sprinta fuori del letto in mutandoni, facendo sobbalzare pavimento e ciccia, uno spettacolo accattivante, direi. Strappa laspirapolvere dalle mani della povera donna, brandendolo come una gigantesca mazza, spacca il cranio alla sua dolce met, urlando oscenit furiose a squarciagola. Il medico legale conter in seguito ben ventisette colpi, a ridurre Luisa a livello di marmellata umana. Finito lo sfogo Giorgio torna a letto quanti è impossibile accettare lalcool prima di codificazione stato catatonico, ad attendere la polizia.

Fuori, le grida dei vicini. Dentro, il gatto si avvicina con circospezione al cadavere della donna, e dopo alcuni minuti di riflessione prende a lambire un po del sangue che si va raccogliendo sul pavimento. Sapete qual il bello della faccenda? Ventisette colpi menati allimpazzata e laspirapolvere non si staccato dalla presa.

Non solo I colpi devono aver rimesso a posto la molla che era saltata, ora funziona benissimo, pulirebbe che una meraviglia, se qualcuno volesse farlo andare.

Eh, quindici anni di onorato servizio e ancora sulla breccia! Certo che queste marche tedesche sono una roba superiore. Vedete, come spiegarvi Ecco, i nostri due trentenni, aspetto alquanto trasandato, magri e malvestiti guadagnano in realt almeno dieci volte tanto rispetto a tutti gli altri inquilini.

Diciamo che commerciano allingrosso e minuto in sostanze non proprio legali. Cocaina, eroina, polvere dangelo, metedrina, LSD, crack Chiedete e vi sar dato, ma non rompete i coglioni con hashish o marijuana, quelle sono le droghe di ragazzini, poverazzi e finti sovversivi, ce ne vuole almeno una tonnellata per fare qualche soldo risicando sulle intermediazioni e i nostri due amati non ne hanno voglia.

Purtroppo il lavoro richiede spostamenti continui di regione in regione, ma meglio cos, i nuovi panorami aprono nuovi orizzonti mentali. Manu e Ste sono preoccupati dalleffetto che questi continui spostamenti quanti è impossibile accettare lalcool prima di codificazione avere sui loro due figlioletti, Giada 4 anni e Michael 7 annima la preoccupazione cosa da poco conto e li colpisce solo due o tre minuti allanno, quindi direi di non disperarci troppo a proposito di questa allegra famigliola.

E poi c da dire che Michael ormai un ometto, bada alla sua sorellina ogni volta che mamma e pap sono fuori a fare i corrieri della droga, cucina per lei e la mette a nanna quando ora, di solito poco dopo luna quanti è impossibile accettare lalcool prima di codificazione notte. Ultimamente ha cominciato anche a fare le pulizie di casa, e questa domenica lo troviamo occupato, indovinate un po? Ma a passare laspirapolvere, naturalmente. I genitori sono in gita al Parco Lambro ah, possiamo anche cambiare il nome, se preferite I Murazzi, Le Cascine, o qualche posto di Roma in cui si spacci forte, situate voi il nostro condominio e questo bel bambino ha pensato bene di fare un po di pulito, e come dargli torto visto che il bagno ridotto a un letamaio, in cucina sono pi i piatti sporchi che quelli puliti e la moquette del soggiorno ha perso ogni ricordo del suo originale colore.

Michael passa quindi laspirapolvere in giro. Perdonatelo, solo un bimbo, in fondo. Scusatelo, non riuscito ad allacciare il sacco che contiene la polvere, cos la macchina aspira e rimanda di nuovo in circolo lo sporco allegramente per tutta la stanza e fuori attraverso le finestre spalancate. Compatitelo, un bimbo e gioca con laspirapolvere. Immagina che sia una macchina di Formula Uno, scansa mobili e tavolini, dimentico della sorellina che scorazza allegra per lappartamento. Che curiosa dove non deve.

Che riesce ad aprire un tiretto. Ma quel cazzo di tiretto doveva essere chiuso a chiave, puttanaeva, quante cazzo di volte ti ho detto di tenere tutto fuori dalla portata dei bambini, eh? Ma tu sei un coglione, e te ne freghi. E Giada riesce a pigliare il sacchetto con la polvere bianca. Ricorda davvero farina, zucchero o neve, sapete?

E immaginate quindi cosa possa pensare una bimbetta. Voio apire sacchetto! Voio vedeee a neve! Un chilo e mezzo di pura cocaina boliviana finisce addosso alla bimba e sparsa per la stanza. Giada comincia ad agitarsi e vorrei vedere voi, porcozio! Michael reagisce nellunico modo possibile in quel momento. Passando laspirapolvere. Il Natale raggiunge il culmine, lazimut, lapoteosi di quanti è impossibile accettare lalcool prima di codificazione le feste.

Diventa festa per Michael che comincia davvero a credere di essere il suo omonimo di F1. Diventa festa per Giada, anche se ci sembra leggermente cianotica, probabile che vada presto in coma da overdose se nessuno interviene.

Diventa festa per molti dei condomini: fra le finestre aperte e i condotti di aerazione che attraversano tutto il palazzo, la polverina bianca penetra praticamente in tutti gli alloggi. Il Condominio ricorder questo Bianco Bianco Natale per molto tempo a venire, ve lassicuro.

Prima di chiudere tentiamo allora un invito alla riflessione, un tentativo di guardare levento pulizia domestica con altri occhi. Mettetevi nei panni di acari, formiche, ragnetti e tutto il restante microcosmo che affolla e brulica quanti è impossibile accettare lalcool prima di codificazione prospera nelle moquette e fra il pelame dei tappeti.

Per questi microbetti laspirapolvere domenicale assurge a dimensioni di cataclisma divino, una sorta di tornado ultrapotente che dove passa lascia tabula rasa, distruggendo case e famiglie. Questi animaletti vivono in un posto tipo le nostre isole tropicali: paradisi stracolmi di ogni ben di dio ma periodicamente sottoposti allira di tremende tempeste.

Laspirapolvere che passa e uccide viene tramandato come leggenda e monito di acaro in acarino, di pidocchio in pidocchietto e mamma pulce, per spaventare i piccoli pulcini uhmmm forse i piccoli della pulce non si chiamano esattamente quanti è impossibile accettare lalcool prima di codificazione codesto modo.

E mentre noi umani dubbi in proposito? Riflettete, la prossima volta che, feroci ed entusiasti, passerete quel dannato aggeggio in giro. Infine due parole su tappeti e moquette: cercate di immaginare una vita passata con gente che vi calpesta, vi piscia sopra, vi brucia con le sigarette, vi sbatte con i battipanni. Un filino triste, no? La passata con laspirapolvere lunico momento radioso, lequivalente di uno splendido vibromassaggio ricostituente. Vi stiracchiate e fate le quanti è impossibile accettare lalcool prima di codificazione sotto le quanti è impossibile accettare lalcool prima di codificazione carezze del marchingegno, godendo come dei pazzi.

Pensateci, la prossima volta che salterete le pulizie, che non avrete voglia di accendere il bidone aspiratutto. Se per voi un dovere, per la vostra moquette un sacrosanto diritto.

Buone a spira zioni prossime future a tutti quanti.

Copyright © All Rights Reserved. 2018
Proudly powered by WordPress | Theme: BetterHealth by CanyonThemes.