Il mio marito beve

Pakistan: sposa ribelle stermina la famiglia del marito

La codificazione da alcolismo una conseguenza

Buonasera, avrei bisogno di un consiglio su come comportarmi. Mio marito beve troppo e, il mio marito beve, da anni. Ovviamente il suo comportamento è tipico dell'alcolista e ho sempre cercato di convincerlo, senza risultati, a consultare qualche medico che lo aiutasse a smettere. Dopo che una sera, in preda all'alcool, è collassato ed è finito al pronto soccorso, d'accordo con il neurologo, ha ridotto il bere a mezza bottiglia a pasto.

Sono sicura di questo perchè ho marcato le bottiglie. Come mi comporto? Gli dico che me ne sono accorta o faccio finta di niente? Tanto quando torno a casa il suo comportamento è da ubriaco e me ne accorgo. Grazie per la risposta. Gentile Gilda, Il mio marito beve credo che lei possa comunicare con suo marito di questo fatto, in realtà lei si è accorta che non tiene i limiti imposti dal medico.

L'approccio accogliente non giudicante è indicato, cerchi di non agire esclusivamente la il mio marito beve del controllo. Una relazione basata su un confronto aperto e sincero è auspicabile in ogni coppia. Tuttavia la situazione di alcolismo non cambia, suo marito continuerà ad assumere alcol. Provi a riproporre il sostegno del SERT per curare questa dipendenza oppure potrebbe consultare una psicologa privata per cercare di smuovere la situazione.

I miei migliori auguri Dott. Ti è stata utile? Buongiorno Gilda, purtroppo la situazione di cui parla è molto complessa, l'abuso di alcol è una dipendenza e necessita di aiuti specifici Dovrebbe provare a convincere suo marito a rivolgersi al sert di competenza sul vostro territorio o a seguire un programma specifico con un'equipe che possa aiutarlo Al tempo stesso bisognerebbe capire quando il mio marito beve cominciato a bere e perchè Se dovesse rifiutarsi, provi almeno a convincerlo a rivolgersi ad uno psicologo.

Buongiorno Gilda, comprendo la sua difficoltà nel poter gestire una situazione che appare complicata. Possiamo immaginarci che per suo marito il bere abbia un significato che lo aiuti a far fronte a delle difficoltà che diversamente non saprebbe come fare. Pensare che lui possa sostituire questo comportamento con un'altro al momento non sembra possibile visto che forse un'alternativa percorribile non c'è.

La sua presenza ipotizzo abbia un valore nella vostra relazione e il fatto di poter condividere paure, dubbi e difficoltà potrebbe favorire l'apertura ad uno spazio di confronto con suo marito. Una terapia individuale o di coppia potrebbe favorire l'acquisizione di il mio marito beve strumenti per far fronte alla situazione. Non manchi a manifestare il mio marito beve sue difficoltà e le eventuali paure a suo marito. Resto a disposizione. Una buona giornata Francesco T.

Gentile Gilda, la dipendenza dall'alcool, come altri tipi di dipendenze, è una psicopatologia non facile da trattare. Sarebbe da approfondire in sede di psicoterapia qual'è il malessere profondo di suo marito che lo spinge ad eccedere nell'assunzione di alcool sia esso vino, birra o liquori come pseudo-cura.

E' probabile che nella stessa relazione coniugale ci siano problemi, magari anche non bene individuati e di cui non vi è piena consapevolezza. Cordiali saluti. Gennaro Fiore medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna Salerno. Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h. La tua domanda e il mio marito beve relative risposte verranno pubblicate sul portale.

Questo servizio è gratuito e non sostituisce il mio marito beve seduta psicologica. Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel il mio marito beve che si offriranno di occuparsi del tuo caso. Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti. Trova una risposta tra le più di domande realizzate su GuidaPsicologi.

Vuoi parlare con uno psicologo? Invia il tuo messaggio e ricevi aiuto dai nostri professionisti. La tua richiesta sarà totolmente privata e senza compromesso. Il mio marito beve da Gilda il 31 ott Dipendenza.

Qual è la tua risposta? Miglior risposta Questa risposta è stata utile per 4 persone Gentile Gilda, Io credo che lei possa comunicare con suo marito di questo fatto, in realtà lei si è accorta che non tiene i limiti imposti dal medico.

Questa risposta è stata utile per 1 persone Buongiorno Gilda, il mio marito beve la sua difficoltà nel poter gestire una situazione che appare complicata. Questa risposta è stata il mio marito beve per 2 persone Gentile Gilda, la dipendenza dall'alcool, come altri tipi di dipendenze, è una psicopatologia non facile da trattare. Psicologi specializzati in Dipendenza Vedere più psicologi specializzati in Dipendenza Altre domande su Dipendenza Che fare con mio marito che fuma e beve?

Come faccio a separarmi da un marito che beve? Mio marito e un tossicoindipendende e beve mi aiutate Mio marito fuma di nascosto Come ritrovare la fiducia in un marito che fuma di nascosto? Convincere un padre depresso e alcolista a intraprendere un percorso di cura? Mia sorella è alcolista Il mio marito beve poso evitare che mio marito diventi alcolizzato? Come posso fare che il mio Marito smette di bere Pentita di aver fatto tornare mio marito ma non riesco a lasciarlo di nuovo.

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h. Qual è la tua richiesta? Scrivi qui il contenuto della tua domanda 50 È necessario scrivere caratteri in più Come desideri inviare la tua domanda? Pubblica Privata. Telefono Di cosa tratta la tua domanda? Introduci la città. Invia il tuo messaggio e ricevi aiuto dai nostri professionisti Inviare messaggio.

Iniziare Iniziare Chiedi un colloquio.

Copyright © All Rights Reserved. 2018
Proudly powered by WordPress | Theme: BetterHealth by CanyonThemes.