Scherzo sul marito bevente

SCHERZO A MIO MARITO, FINITO MALE!

Quanto per cifrare da alcool in SPb

Chissà quanti di voi ha immaginato nelle proprie fantasie di vedere la propria moglie alle prese con un grosso cazzo ciclopico. Alla mia è successo.

La nostra era di immaginare che tra noi ci fosse un extra dotato che scherzo sul marito bevente brutalmente mia moglie Marta da dietro e la facesse godere oltre ogni limite. Questa fantasia nacque dopo che le dissi che prima di conoscerla ero stato per un certo periodo il singolo di fiducia di una coppia con la quale avevo avuto rapporti a tre, e per appagare la sua curiosità volle che le raccontassi tutto nei minimi dettagli. Le dissi che mi avevano contattato perché alla moglie piaceva la penetrazione anale ma lui non poteva accontentarla a causa delle grosse dimensioni del suo pene e per questo decisero di cercare un scherzo sul marito bevente che potesse aiutarli allo scopo, e la scelta cadde su di me.

Io e Marta sessualmente siamo molto disinibiti e a letto non ci poniamo limiti e soprattutto tra noi non ci sono ne segreti ne tabù, ogni volta che gli ho proposto di mettere in pratica qualche nuova fantasia erotica o qualche gioccattolo non si è scherzo sul marito bevente tirata indietro. Io tu e un altro? E con tutte le malattie scherzo sul marito bevente ci sono in giro come la mettiamo, non voglio mica impestarmi, ma te sei tutto scemo.

Era una splendida mattinata dei primi di Giugno, calda e assolata. Stavamo raggiungendo il bar quando lo vidi. Piero era seduto a un tavolino e leggeva il giornale. Mentre ci avvicinavamo vidi che lo sculettare di mia moglie scherzo sul marito bevente attirato la sua attenzione, feci finta di non averlo visto e ci sedemmo a un tavolino poco distante.

Con finta sorpresa mi girai e incrociai il suo sguardo. Mi alzai felice di vederlo e andai ad abbracciarlo, ci scambiammo le solite frasi di circostanza e scherzo sul marito bevente invitai a sedersi con noi. Lo presentai a Marta come un caro amico che non vedevo da tempo. Le tempie gli si erano imbiancate ma col viso abbronzato e vestito in modo sportivo sembrava proprio uno sciupa femmine mostrando meno dei suoi sessantadue anni. Quello col pistolino da superman?

Stavamo sorseggiando il caffè e dissi a Piero che nel pomeriggio io e Marta saremmo dovuti andare a cercare un albergo nelle vicinanze perché avevamo deciso che ci saremmo fermati qualche giorno per cercare una casa per le vacanze e avevamo bisogno che ci indicasse un albergo dove alloggiare. Non aveva occhi che per lei e quando finimmo di pranzare andammo a casa sua.

Marta vedendo quel bel giardino disse che a saperlo prima scherzo sul marito bevente portato i costumi da bagno e prendere il sole. Se solo avesse sospettato il tiro mancino che le avevamo preparato non so come avrebbe scherzo sul marito bevente, penso che mi avrebbe evirato da quanto si sarebbe incazzata.

Le diedi una buffetto sul culo e le dissi di farselo da se perché non avevo nessuna voglia di ungermi le mani. Appena mi accorsi che muovendosi, il suo cazzo sbatteva sul culo di Marta, presi la scusa di andare in bagno e li lasciai soli.

Da dietro scherzo sul marito bevente finestra potevo vederli, ora si apprestava a massaggiargli le cosce. Lei pareva rilassata e a occhi chiusi si godeva il massaggio.

Continuando imperterrito operava sui reni e saliva fin sulle spalle e il cazzo continuava a scorrerle sulle chiappe senza che scherzo sul marito bevente dicesse niente. Scusami, se vuoi smettiamo.

Era un lago. Per lasciarla tranquilla e libera di decidere le dissi che sarei uscito per comperare il necessario che ci serviva e comunque di non fargli capire a Piero che quello era un nostro gioco. Uscii e chiusi rumorosamente la porta alle mie spalle, poi rientrai dalla scherzo sul marito bevente del garage attento a non fare rumore, mi accostai dietro la tenda scherzo sul marito bevente finestra e mi misi a vedere come sarebbe andata a finire.

No mia cara, posso garantirti che è piaciuto a tutte. Lui si mise lentamente a muoversi adagio simulando la penetrazione, arretrava e poi le spingeva ancora la cappella tra le labbra affondando ogni volta un pochino di più. Sentendo prima il suo alito e poi le labbra che si aprivano per iniziare a dargli piacere, lui emise un sospiro mentre con la mano le a carezzava la schiena.

Tornai che il sole iniziava a nascondersi dietro ai monti. Poi le chiesi scherzo sul marito bevente era pentita o si sentiva serena. La strinsi a me sentendo di amarla come non mai. Dopo aver bevuto il caffè Marta fece andare la lavastoviglie e mentre rassettava la cucina noi ce ne andammo in sala a bere un digestivo.

Mi misi a leccarle la figa mentre lui la limonava e lei gli teneva stretto il cazzo. Piero si muoveva piano, e lei pur sentendosi totalmente dilatata non provava dolore anzi, le piaceva sentire quella sensazione di pienezza, era un piacere mai provato prima indescrivibile da spiegare. Per tutta risposta le sorrisi e la baciai a lungo stringendola a me. Tenendolo dentro si mise a massaggiargli il cazzo salendo e scendendo lentamente con la figa. Il cazzo di Piero appoggiato sulla pancia pareva una mazza umida, era rimasto gonfio da fare paura, scherzo sul marito bevente chiesi come aveva fatto Marta a sopportare i forti colpi di reni che Piero le dava quando glie lo sbatteva dentro.

Quei giorni volarono veloci, Marta era stata la nostra eroina. Si era fatta padrona della situazione e dove e quando farlo e i modi in cui farlo. A me rimase la scherzo sul marito bevente di vederla finalmente libera da dubbi e preconcetti, ed ero contento di constatare che nonostante tutto le sue attenzioni nei miei confronti non erano diminuite.

Durante il viaggio di ritorno Marta sprofondata nel sedile accanto non aveva rimorsi per quanto era accaduto, anzi era felice e appagata e si disse pronta a ripetere la bellissima esperienza. Da allora sono già passati tre anni da quella prima volta e a noi sembra ieri. Appena possiamo andiamo a trovare Piero che ogni volta che ci vede è felice come un bimbo al quale hanno appena regalato il gioco dei suoi sogni. Ci giochiamo in due. Mi piaceva da morire guardare scherzo sul marito bevente moglie quando I miei amici se la scopava o gli facevano il culo.

Bravissimo,se la stupida morale non ci rompesse,credo che molte coppie,sarebbero strafelici,si godrebbe insieme, e il rapporto affettivo,che è quello sostanziale,non morirebbe mai!!! La mia ragazza non scherzo sul marito bevente ha conceaso di essere presente anche Perché lui scherzo sul marito bevente sapeva che io ne fossi al corrente Ma poi lei mi ha raccontato quanto ha goduto e quanto le è piaciuto prendere dentro la fica la sborra di un altro perché mi ha detto che lui ne faceva molta più di me e quando lui si scaricava in lei, si sentiva piena.

Chi mi da dei consigli su con è poter fare? Chi mi da dei consigli su come poter fare? Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Sito web. Interessante fino alla fine. Lascia un commento Annulla risposta Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Privacy e cookie Continuando a navigare nel nostro sitosei consapevole che il nostro sito utilizza i cookies.

Copyright © All Rights Reserved. 2018
Proudly powered by WordPress | Theme: BetterHealth by CanyonThemes.